L’onere della prova

Un’affermazione negativa non può essere negata a meno di fornire almeno una prova che la contraddice, ovvero una prova dell’affermazione positiva corrispondente. L’onere della prova spetta sempre a colui che afferma (positivamente) qualcosa (come nel caso delle religioni) e non a colui che nega l’affermazione (come nel caso degli atei).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *