Chi decide cosa pensare?

La sequenza dei nostri pensieri non è determinata dalla nostra volontà, ma da agenti inconsci e involontari che competono per portare alla coscienza (ovvero all’attenzione cosciente) quei pensieri che stanno loro a cuore. Insomma, non è l’io cosciente che decide cosa pensare, ma meccanismi indipendenti dalla sua volontà.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *