Dignità e autoinganno

Dignità e autoinganno

Un essere umano è disposto a mettere qualunque cosa in discussione, tranne la propria dignità, e in questa rientrano anche la propria salute mentale e la propria moralità. Per questo, forse, le persone non amano indagare le proprie motivazioni profonde, perché potrebbero mettere in discussione la propria dignità. Forse per lo stesso motivo la psicologia non è molto popolare, in quanto cerca di capire le vere ragioni del comportamnento umano, che non sono quasi mai quelle che le persone dichiarano e credono di conoscere. Perché l’autoinganno è la regola. Nietzsche diceva: “Nei singoli la follia è una rarità: ma nei gruppi, nei partiti, nei popoli, nelle epoche è la regola”. L’autoinganno è il meccanismo che la mente usa per proteggere se stessa dal dolore causato da certe verità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.