Giudizio, astensione dal giudizio e aggressività

Ci sono persone che aggrediscono (fino ad uccidere) altre persone solo perché queste hanno espresso certi giudizi su di loro o su gruppi o categorie a cui essi appartengono.

Ci sono persone che evitano di esprimere giudizi che possono provocare reazioni aggressive da parte dei giudicati.

Ci sono persone che evitano di dire che reagire aggressivamente ad un giudizio è segno di follia oltre che di immoralità, perché temono, se si esprimessero in tal senso, di suscitare reazioni aggressive da parte degli interessati.

Ci sono persone che evitano di giudicare gli altri per timore delle loro reazioni aggressive, ma non ammettono che sia questo il vero ed unico motivo della loro astensione dal giudizio.

Ci sono persone che non capiscono che l’astensione dal giudizio morale e psicologico, mentre evita reazioni aggressive immediate, favorisce nel lungo periodo la diffusione della follia e dell’immoralità, specialmente quelle a sfondo religioso e politico, e quindi un aumento dell’aggressività generale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *