Il padrone della mente

Affinché l’io cosciente possa influenzare il suo inconscio sono necessari tempi lunghi, grande impegno e sofferenze, mentre l’inconscio influenza l’io cosciente costantemente e senza sforzi. Nell’immediato l’inconscio è il padrone di casa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *