Il piacere di fare del male o del bene

Il piacere di fare del male o del bene

Può capitare a tutti di fare del male e di provarne piacere, o di fare del male solo al fine di provare piacere. Lo stesso vale per il fare del bene. Chiediamoci allora perché fare del bene o del male può provocare piacere.

Suppongo che ciò sia dovuto al fatto che riuscire a fare del male o del bene a qualcuno è una manifestazione di potenza, ed è proprio la sensazione della propria potenza a dare piacere. Ciò potrebbe essere una diretta conseguenza del bisogno o desiderio di potenza che a mio parere è presente, più o meno, in ogni essere umano.

Ovviamente fare del male è un atto socialmente distruttivo, che può danneggiare anche chi lo compie, nel senso che può procurargli un dolore più grave del piacere ottenuto nel compiere il male stesso.

Conviene allora essere consapevoli del fatto che ognuno di noi è soggetto alla tentazione di fare del male per sentirsi potente e ottenere piacere. Solo grazie a tale consapevolezza possiamo resistere alla tentazione stessa, e cercare di ottenere piacere facendo piuttosto del bene a qualcuno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.