Ingiustizia divina

La prova più lampante dell’ingiustizia del Dio abramitico è l’eternità della pena riservata a chi l’offende. La sproporzione tra il peso (finito) dell’offesa e l’infinita durata della pena è segno evidente del fatto che il Dio abramitico non ha il senso della misura né della giustizia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *