Non si può non criticare

Non possiamo non criticare (positivamente o negativamente) ciò che ci viene detto.

Infatti, se uno ci dice una certa cosa e noi la ignoriamo, nel senso che non rispondiamo con un apprezzamento positivo esplicito o implicito, è come se dicessimo che quella cosa non ci interessa, che non ha valore per noi, insomma, che non valeva la pena di dircela. Ignorare un’affermazione equivale dunque a criticarla negativamente, a svalutarla.

Dunque se non vogliamo che il nostro interlocutore interpreti la nostra mancanza di feedback come una critica negativa, dobbiamo rispondere con un apprezzamento positivo, anche se pensiamo che che ciò che abbiamo ascoltato non meriti di essere apprezzato.

Tutto ciò è stressante.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *