Pronomi possessivi e appartenenze

Pronomi possessivi e appartenenze

L’uso di un pronome possessivo indica sempre un’appartenenza. Ad esempio, dire “la mia famiglia” equivale a dire “la famiglia che mi appartiene” oppure “la famiglia a cui appartengo”.

In altre parole, usare un pronome possessivo implica il riconoscimento del fatto che qualcuno o qualcosa appartiene a qualcosa o a qualcuno, e che tali appartenenze significano qualcosa, o implicano qualcosa, vale a dire che implicano certe relazioni, certe proprietà, certi impegni, certe responsabilità, certi privilegi, certo doveri, certi diritti ecc.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.