Sulle cause del piacere e del dolore

Se una cosa (oggetto, persona, idea, luogo, evento, situazione ecc.) mi piace, non significa che quella cosa sia la “causa” del mio piacere, ma soltanto che c’è una correlazione tra quella cosa e il mio piacere.

Ciò che causa il mio piacere è in realtà qualche particolare componente, aspetto, proprietà, funzione o significato di quella cosa, che stimola in me la produzione di ormoni del piacere “a causa” di una particolare conformazione della mia mente, ovvero del mio sistema nervoso.

Lo stesso discorso vale per il dolore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *