Sull'(in)esistenza dell’essere

Sull'(in)esistenza dell’essere

Credo che il concetto di “essere” non esista né in matematica né in fisica, dove al suo posto si usa il concetto di “equazione”, simboleggiata dal segno “=”. Per quanto riguarda, invece, la logica, il concetto di essere mi pare coincida con l’attribuzione di qualità, e in particolare di verità o falsità, realtà o irrealtà, a delle entità o proposizioni. Ritengo dunque che quello di “essere” sia un concetto né scientifico, né logico, ma metafisico, e che pertanto ognuno possa definirlo e intenderlo a suo piacimento, quindi un’idea completamente soggettiva.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.