The Ten Unwritten Rules of Social Relationships

Copia di un articolo in http://www.uovonero.com/catalogo/i-raggi/403-le-regole-non-scritte-delle-relazioni-sociali che presenta il libro “Le regole non scritte delle relazioni sociali” di Temple Grandin e Sean Barron

Una zoologa e un giornalista, entrambi autistici, aiutano a decodificare i misteri della vita sociale da una prospettiva unica.

Le relazioni sociali si basano su una fitta rete di regole non scritte che la maggior parte delle persone apprende spontaneamente fin dai primi mesi di vita. Questo non avviene però nelle persone con disturbi dello spettro autistico, che spesso hanno bisogno di impararle attraverso lo studio, esattamente come si fa con una materia scolastica. In questo libro la più famosa persona autistica del mondo,Temple Grandin (nota anche al grande pubblico dopo il film biografico del 2010 con Claire Danes), insieme al giornalista Sean Barron, rivela come anche le situazioni più semplici e quotidiane possano nascondere mille insidie per le persone con disturbi dello spettro autistico; ma ci mostra anche che chiunque, a volte, pur non essendo autistico, può riconoscersi nelle stesse difficoltà relazionali e che la conoscenza dell’autismo può aiutare ciascun essere umano a comprendere meglio se stesso e l’ambiente sociale che lo circonda.

“Questo libro è dedicato alle persone con disturbi dello spettro autistico, che ogni giorno lottano per comprendere se stesse e il mondo circostante, e ai genitori, agli insegnanti e agli altri operatori che le aiutano a farlo”
Temple Grandin

“Le dieci regole fondamentali sintetizzate in questo libro (e le numerose regole secondarie disseminate nel testo) costituiscono il materiale di base per lo studio di quei comportamenti che rappresentano un solido lasciapassare perché le persone con disturbi dello spettro autistico possano accedere con buone probabilità di successo a gran parte delle situazioni sociali. Ma possono essere anche un interessante ripasso per i cosiddetti neurotipici, la cui adeguatezza sociale è spesso tutt’altro che scontata”.
Dalla prefazione all’edizione italiana di Enza Crivelli

LE REGOLE NON SCRITTE DELLE RELAZIONI SOCIALI
di Temple Grandin e Sean Barron
Traduzione di Federica Garlaschelli
Edizione italiana a cura di Enza Crivelli
collana i raggi
400 pagine – 14 x 20,5 cm
ISBN 978-88-96918-27-2
20 euro
——————————–

La versione inglese del libro è scaricabile da qui

——————————-

Seguono due liste tratte dal libro.

The Ten Unwritten Rules of Social Relationships

  1. Rules are Not Absolute. They are Situation-based and People-based.
  2. Not Everything is Equally Important in the Grand Scheme of Things.
  3. Everyone in the World Makes Mistakes. It Doesn’t Have to Ruin Your Day.
  4. Honesty is Different than Diplomacy.
  5. Being Polite is Appropriate in Any Situation.
  6. Not Everyone Who is Nice to Me is My Friend.
  7. People Act Differently in Public than They Do in Private.
  8. Know When You’re Turning People Off.
  9. “Fitting In” is Often Tied to Looking and Sounding like You Fit in.
  10. People are Responsible for Their Own Behaviors.

The rules of “Perspective Taking”

  1. Recognizing the thoughtful presence of another person
  2. Recognizing the individuality of another person
  3. Recognizing that another person has his or her own personal set of emotions
  4. Recognizing and responding to the fact that another person has his or her own set of desires and motives
  5. Recognizing that another person has his or her own personality
  6. Having an intuitive desire to learn about others’ interests and personal histories
  7. Developing and using memory of a person to facilitate and sustain interpersonal relationships, as well as create a base of understanding about that person’s potential actions
  8. Formulating language to inquire about another person’s interests
  9. Understanding social conventions surrounding specific environments
  10. Understanding social conventions specific to social contexts
  11. Staying aware of the shifting internal states of the communicative partner through eye contact.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *