Coscienza e inconscio

Coscienza e inconscio

La coscienza è un organo di supervisione e di parziale controllo delle autonomie del comportamento della persona cosciente. Il potere della coscienza su tali autonomie (che possiamo chiamare collettivamente “inconscio”) è molto limitato e dipende dalla formazione culturale del soggetto. Si tratta di un potere “consultivo”, non “esecutivo”. Tuttavia la coscienza, in circostanze eccezionali, può porre il veto sulle decisioni dell’inconscio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.