Dio come interlocutore e guida

Nell’economia della mente la “figura” di Dio può avere diverse funzioni tra cui quella di interlocutore, consigliere, guida e autorità. Dio rappresenta, infatti, la comunità da cui dipendiamo per la nostra sopravvivenza. È una “persona” che risponde alle nostre domande e ci guida nel difficile compito di scegliere come comportarci, dato che non abbiamo istinti che ci guidino nella scelta (diversamente dagli altri animali).

Quando siamo soli e smarriti, il Dio interiore può essere l’unica nostra compagnia e un’àncora per non impazzire.

D’altra parte credere in un tale Dio è già una forma di pazzia. Una pazzia collettiva molto diffusa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *