Essere vs. accadere

L’essere di un ente consiste in una serie di possibilità alternative di interazione e di combinazione dell’ente stesso con altri enti, possibilità che si verificano (cioè si determinano realmente) solo nell’accadere, cioè nelle interazioni e combinazioni effettive con altri enti.

Non ha quindi senso parlare di “essere” (incluso l’uso del verbo essere) se non come possibilità e probabilità di particolari interazioni e combinazioni.

La realtà consiste infatti in accadimenti passati (certi), in accadimenti presenti (di esito incerto) e in probabilità alternative di particolari accadimenti futuri. La fisica ci permette di calcolare tali probabilità nella misura in cui si conoscono le variabili del caso in esame.

In tale ottica, una relazione tra due enti consiste in una serie di interazioni e combinazioni passate, di interazioni e combinazioni presenti e di probabili interazioni e combinazioni future tra gli enti stessi.

2 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *