Il vecchio e il nuovo

Non puoi capire il nuovo se non hai capito il vecchio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *