Umberto Galimberti presenta “L’ospite inquietante”


“Investire su di sé, appassionarsi e innamorarsi di sé e delle proprie capacità, provando il gusto di vederle fiorire” come soluzione al nichilismo giovanile. Messaggio per chi continua a considerare il narcisismo il padre di tutti i mali e Nietzsche un nazista.
2 sec · Mi piace

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *