Come farsi desiderare

Supponendo che ogni umano desideri essere desiderato da altri umani, mi sono chiesto quali siano le condizioni necessarie affinché un umano desideri interagire con un particolare altro.

Suppongo che la prima condizione sia quella di nascondere il proprio desiderio di essere desiderati, e di far credere che non desideriamo nulla dagli altri (se non essere rispettati). Infatti chi chiede esplicitamente o implicitamente di essere desiderato è generalmente visto come una persona fastidiosa, che vorrebbe indurci a fare qualcosa che non facciamo spontaneamente, e che comunque non possiamo fare a volontà, dal momento che i desideri sono involontari.

Un’altra fondamentale condizione è quella di impersonare un modello di persona che l’altro trova desiderabile. In altre parole, si tratta di conoscere i modelli di “persona desiderabile” della persona da cui desideriamo essere desiderati, e di impersonare uno di essi. Insomma, si tratta di “essere” come l’altro desidera che noi siamo, e quindi di pensare e fare ciò che l’altro desidera che noi pensiamo e facciamo.

Naturalmente, essere come l’altro ci vuole ha un costo che potrebbe non valere la pena di essere pagato. Perciò è importante poter scegliere le persone per noi desiderabili, da cui essere desiderati al costo più basso possibile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *