Sulla libertà di non vaccinarsi

La libertà di non farsi vaccinare equivale alla libertà di contrarre il virus e di trasmetterlo ad altri, che equivale alla libertà di uccidere altre persone mediante un virus. La vaccinazione diminuisce notevolmente il rischio di trasmettere il virus ad altre persone, quindi di uccidere altri esseri umani. Per qualcuno la libertà di uccidere trasmettendo il virus è più importante del diritto di non essere danneggiati da un vaccino. Confrontiamo la probabilità di essere uccisi e di uccidere altri nel caso di una scarsa vaccinazione, con la probabilità di essere uccisi da un vaccino. E’ una questione di statistiche. Quando si parla di contagi bisogna confrontare numeri. Parlare di virus senza parlare di numeri è parlare a vanvera.

2 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *