Sui movimenti riformatori

Sui movimenti riformatori

Il primo problema di qualsiasi movimento riformatore è quello di sopravvivere nonostante le dinamiche competitive tra i suoi membri. Perciò, prima di insegnare alla gente come cambiare, un movimento dovrebbe dare un esempio di coesione, armonia e solidità organizzativa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.